Il n°1 per vendere e comprare.

Cerco un appartamento o una stanza in affitto

Stai cercando casa su Subito? Sei nel posto giusto! Assieme alla Polizia Postale e delle Comunicazioni abbiamo raccolto una serie di informazioni utili per aiutarti a trovare la casa che fa per te nel modo più sicuro possibile.

 

Come comportarti quando cerchi una casa o una camera in affitto

Prima di tutto, in fase di ricerca analizza le tre componenti fondamentali di un annuncio, ossia prezzo, foto e descrizione:

- Se il prezzo ti sembra troppo conveniente (fin troppo!), paragonalo con quello indicato in altri annunci nella stessa zona. Se differisce di molto, è molto probabile che si tratti di un annuncio fasullo.


- Se le foto ti sembrano troppo belle per essere vere, ti sveliamo un trucchetto per capire se sono autentiche o meno: clicca sull’immagine con il tasto destro del mouse e seleziona l’opzione “Cerca l’immagine su Google”. Questo sistema ti permetterà di capire se le foto che vedi sono copiate e incollate da altri siti o se sono originali.


- Se la descrizione della casa è troppo breve e fornisce poche informazioni, non esitare a chiederne altre all’inserzionista.

 

articolo_appart.jpg

 

A proposito… vediamo più nel dettaglio le informazioni che ti conviene sempre richiedere.

Cosa chiedere all’inserzionista

Chiedi sempre altre foto e l’esatta ubicazione della casa, in modo da verificare la corrispondenza con uno dei tanti servizi di mappe online (come ad esempio google maps) e, successivamente, effettua un primo sopralluogo della zona per accertarti dei servizi a disposizione nel quartiere.

Se la zona risulta di tuo gradimento richiedi sempre una visita all'inserzionista in modo da constatare in prima persona le effettive condizioni della casa rispetto a quanto visto in annuncio.

Anche se stai cercando una stanza o un appartamento per trasferirti in un'altra città è molto importante andare a visitare l'appartamento prima di concludere l'affare. Diffida da chi ti dice di trovarsi all'estero e ti richiede pagamenti prima della regolare stipula del contratto o di averti dato la possibilità di visitare l'immobile.

 

Il modo più sicuro per stipulare un contratto di affitto

Se il sopralluogo ha soddisfatto le tue aspettative e hai deciso di prendere in affitto l'appartamento o la stanza ti suggeriamo di stipulare un regolare contratto di affitto insieme al proprietario o all'agenzia.

Ti ricordiamo che il contratto sarà valido solo dopo aver esaminato attentamente tutte le condizioni e averlo firmato.

Il deposito cauzionale potrà essere al massimo pari a 3 mensilità che ti consigliamo di versare solo ed esclusivamente dopo la firma del contratto e, possibilmente, a mezzo bonifico o assegno, in modo da aver traccia di tutti i pagamenti effettuati.

Anche nel caso in cui ti venga richiesta una caparra per fermare l'appartamento è importante inserire nel contratto a quale titolo hai versato il denaro e le eventuali condizioni in caso di recesso.

 

Importantissimo!

- Non inviare documenti personali e non effettuare pagamenti su carte ricaricabili o con servizi di trasferimento di denaro. Qualsiasi operazione deve essere fatta di persona alla stipula del contratto o in caso di accordo con un'agenzia immobiliare.

- Effettua ogni tipo di pagamento (caparra o mensilità) a mezzo bonifico bancario o assegno in modo da poter essere tutelato in caso di controversie.

- Leggi molto bene ogni punto del contratto. Se una qualunque condizione non dovesse esserti chiara o non dovesse convincerti, modificala con il proprietario o l'agenzia preposta all'affitto. Tutti gli accordi devono essere messi per iscritto e rientrate nel contratto (diffida sempre di accordi verbali). Solo a questo punto puoi firmare il contratto e procedere coi pagamenti.

 

Segui i nostri consigli e limiterai al massimo la possibilità di avere brutte sorprese!

 

Questo articolo è stato utile?

0 Commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.

Non hai trovato risposta alle tue domande?