Il n°1 per vendere e comprare.

Annunci conto terzi: proteggi i tuoi dati!

Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di alcuni candidati che dopo aver risposto a offerte di lavoro presenti su diverse piattaforme (come ad esempio Bakeca o Facebook), sono stati contattati da FALSI datori di lavoro che, dietro promessa di grosse somme di denaro, hanno chiesto la pubblicazione su Subito di annunci in categoria Case Vacanza.

Condizione necessaria per essere selezionati è quella di avere un account attivo su Subito (possibilmente avendo già superato la verifica identità) e pubblicare annunci dal proprio profilo personale, cercando di raccogliere più contatti possibili dai potenziali interessati per poi inoltrarli al FINTO datore di lavoro.

mceclip2.png

fake2.png

esempi di contatto truffa

Diffida da chi ti offre un lavoro che consiste nell'inserire annunci su Subito utilizzando il TUO account, le TUE credenziali o la TUA verifica identità.

Inserire annunci per conto terzi è vietato dalle nostre regole.
Inoltre ricorda che la responsabilità degli annunci inseriti è unicamente dell'utente che li ha pubblicati.
Qualora dovessero verificarsi situazioni spiacevoli per questo tipo di annunci, potresti essere ritenuto tu l'unico responsabile.

Allo stesso modo, ogni volta che rispondi ad un annuncio o vieni contattato da qualcuno per un possibile lavoro, ricordati sempre di fornire solo ed esclusivamente i dati utili e necessari per la tua candidatura.

Diffida sempre da chi ti chiede copie dei documenti (carta di identità, codice fiscale, patente, passaporto o casellario giudiziale) e foto o selfie personali.

 

letto.PNG

esempi di contatto truffa

 

Potrai portare tutti i documenti di questo tipo direttamente al primo colloquio e mostrarli di persona all'addetto alla selezione.
Ricorda che, salvo questa situazione, puoi (anzi devi) rifiutarti di inviare qualsiasi documento di identità perché non sei obbligato, e il soggetto che te lo richiede non è autorizzato a farlo.

Fornire dati sensibili come documenti di identità (c.i. , passaporto o patente), casellario giudiziale, potrebbe comportare rischi di creazione di identità false, sostituzione persona e creazione falsi profili on line.

Se dovessi ricevere proposte di questo tipo, ti chiediamo di segnalarcelo sempre evitando di fornire i tuoi dati.

Subito collabora attivamente con le Forze dell'Ordine e ha raccolto insieme a Polizia Postale e delle Comunicazione e Unione Nazionale Consumatori alcuni consigli per una vacanza in sicurezza. Dai un'occhiata qui: 8 regole d'oro per la tua vacanza in sicurezza

 

 

 

Questo articolo è stato utile?

0 Commenti

Questo articolo è chiuso ai commenti.

Non hai trovato risposta alle tue domande?